Corso Ecm Complemento energetico in podologia non lineare – Fabio Moro

€ 610.00

Additional Info

IndirizzoHotel dei Congressi viale shakespeare 29
Cittàroma
StatoItalia
RegioneLazio
Cap00144
E-Mailgruppoeditori@gmail.com
Telefono800039710

Sistema piede-caviglia, occhio, vestibolo, apparato cutaneo e odonto-stomatognatico sono i recettori ufficialmente riconosciuti nelle linee guida nazionali per classificazione, inquadramento e misurazione della postura e delle sue eventuali
disfunzioni.
L’attuale stato dell’arte ritiene che in rapporto a queste entrate dipendano la posizione dell’uomo nello spazio e l’organizzazione del suo tono posturale.
Grazie all’esperienza clinica, nondimeno, si constata che l’uomo eretto non è mai perfettamente simmetrico, bensì esprime
una “forma” peculiare: si osservano soggetti organizzati con bascule omo o controlaterali dei cinti pelvici, torsione dei
medesimi nel piano coronale, differenze destra e sinistra nei valori angolari della rotazione del capo, ecc.
Esprimendoci in termini aristotelici, si potrebbe dire che ogni esame posturale sottintende un’osservazione della “causa
formale” del soggetto esaminato. Per la nostra cultura questa “forma-struttura” è espressione di fattori neurofisiologici e
biomeccanici, quanto di fattori emotivi e psicologici.
Il nostro intento è quello di affiancare a tale modello interpretativo quello della medicina classica cinese, pur con le difficoltà
che, in termini filosofici, possa presentare una differente accezione dei concetti di causa e di oggetto fisico.
Per il pensiero cinese ogni cosa, la postura dell’uomo eretto tra Terra e Cielo, il suo corpo e le sue emozioni, sono diverse
espressioni della medesima energia: il“qi”. La psiche non è affatto considerata “sine materia” e non si contemplano separazioni tra “res cogitans” e “res estensa” (tra mente e corpo).

Commenti